“Giusto prendere i fischi e chiedere scusa sotto la Curva Sud. Spesso e volentieri ci hanno applaudito i nostri tifosi, ma oggi invece abbiamo meritato i fischi. Abbiamo sbagliato partita contro una squadra alla nostra portata – tuona Luca Toni – Se siamo ultimi da inizio anno qualcosa vorrà dire. Se perdi in casa con Carpi e Sampdoria diventa dura crederci ed è giusto retrocedere. Contro la squadra di Castori sono venuti fuori tutti i nostri limiti, alcuni giocatori non sono in grado di giocare in questa categoria e per questo si retrocede”.