“Ho parlato con tanta gente e ho capito l’amore e l’interesse che c’è sul territorio per il Modena calcio. Ho incrociato la mia strada con quella di Roberto Maraia e sono stato convinto dal suo entusiasmo. E’ inutile che sottolinei il fatto che il progetto è molto serio e concreto. E io spero di poter fare qualcosa di importante nella mia città per riportare il Modena dove merita di stare – ha dichiarato Luca Toni a Il Resto del Carlino – E’ stato previsto un investimento di 4 milioni di euro per i prossimi tre anni. Una cifra importante che guarda al presente per cercare di vincere subito la Serie D, ma anche al domani per provare a riportare il Modena in Serie B. Maraia avrà la maggioranza ma anche io avrò una quota perché in questo progetto ci credo fermamente. Gli altri soci sono Piccolo e l’avvocato Beraldi. Resta una quota del 30% a disposizione di chi vorrà unirsi a questa compagine”.