Nel quarto turno eliminatorio di TIM Cup, l’Hellas Verona di Pecchia si presenta al Bentegodi col 4-4-2 con Silvestri, Bearzotti, Heurtaux, Souprayen, Felicioli; Romulo, Fossati, Zuculini B., Fares; Lee, Bessa. Esordio in gialloblù per il portiere Silvestri ed il difensore Felicioli. L’inedito derby di coppa Italia si apre col cartellino gialloblù per Gaudino al 5’, per simulazione in area gialloblù, dopo il tackle a vuoto di Heurtaux. Squadra di Maran che passa però in vantaggio dopo appena 8’: da destra ottima palla in area di Depaoli per lo splendido aggancio di Pellissier che batte Silvestri e porta il derby sull’1-0. Ci prova Romulo al 26’ ma il suo cross è troppo alto per la testa di Fares, replica al 28’ il Chievo col tiro da fuori area di Radovanovic bloccato da Silvestri. Fares al 32’ cerca ma non trova lo specchio della porta difesa da Seculin, pallone che esce di poco alla destra del portiere clivense, ex Primavera gialloblù che si rende protagonista al 34’: Fares approfitta della leggerezza in area clivense di Garritano per rubare palla al n.7 e battere Seculin sotto la Curva Sud, ristabilendo così la parità al Bentegodi. Primo tempo che si chiude sull’1–1, col colpo di testa alto sopra la traversa al 44’ dell’ex Cacciatore.