“Io il nuovo Amrabat? Sofyan ha fatto molto bene l’anno scorso e spero in gialloblù di fare anche meglio. L’augurio è quello di fare una bella stagione all’Hellas Verona. Il mio ruolo? Gioco dove il mister mi chiede, ma preferisco giocare nel ruolo di centrocampista. Non sono ancora al 100% e lavoro tutti i giorni per trovare quantoprima la miglior condizione. Il N.61? La dedica è per mia mamma. Cosa vuole dire essere un giocatore dell’Hellas Verona? L’anno scorso con l’Atalanta contro i gialloblù è stata la partita più difficile che abbiamo affrontato. Juric ha una grande grinta e mi piace il suo credo calcistico. Il suo modo di lavorare è simile a quello di Gasperini, tatticamente invece è diverso. Quattro anni di contratto? Sono molto contento. Esordio con vittoria a tavolino? Abbiamo fatto tutti una grande partita ed è stato molto importante iniziare coi tre punti“ ha dichiarato il centrocampista dell’Hellas Verona, Adrien Tamèze.