“Dobbiamo tornare ad esprimerci al meglio. Questo significa giocare con il nostro spirito, essere tosti, riportarci al livello che abbiamo toccato nelle prime settimane di gennaio. Quelli siamo noi, è il Verona che conosciamo. I miei compiti? Devo cercare di essere dappertutto. Mi abbasso per dare una mano in difesa. E appena posso cerco di farmi sentire in attacco. È il mio modo di giocare. Juric e Gasperini? Hanno la stessa cultura del lavoro. Ci sono tanti punti in comune dal punto di vista della tattica. Chiedono molto dinamismo e poi di avere forza fisica. Il gioco è simile. Le differenze? Gasperini parla un po’ di meno con i calciatori, Juric lo fa di più. Due grandi allenatori. La Serie A? Il campionato dei sogni per me che, da piccolo, lo seguivo alla televisione” ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport, il centrocampista dell’Hellas Verona, Adrien Tameze.