“Siamo sconcertati e scandalizzati per questa decisione. La troviamo inaccettabile. Siamo pronti a intervenire in ogni sede per far valere i nostri diritti – il commento del direttore operativo dell’Hellas Verona, Francesco Barresi, al Corriere di Verona dopo il taglio al paracadute deciso dall’assemblea Lega B – Se verrà confermata questa decisione, chiederemo il riconoscimento dei danni auguri e valuteremo eventuali ulteriori azioni per alcuni aspetti che ci risultano poco chiari. Al nostro fianco ci sono diverse società di Serie A. Empoli e Parma, neopromosse, non hanno potuto votare all’assemblea, ma abbiamo ricevuto il loro pieno appoggio, come quello di molti altri club”.