Lotta senza quartiere a centrocampo: grazie alla grinta dimostrata in campo Panagiotis Tachtsidis si è guadagnato il titolo di IlMastino del Bentegodi nella partita con il Torino. Il centrocampista gialloblù si aggiudica nettamente l’undicesima tappa del concorso promosso per la sedicesima stagione consecutiva dal mensile di Confcommercio Verona Il Commercio Veronese in collaborazione con Hellas Verona FC e balza dal quarto al secondo posto della classifica generale, alle spalle di Luca Toni.

Il Mastino del Bentegodi della partita Hellas Verona-Roma, in programma domenica 22 febbraio (ore 15), si potrà votare dal termine della sfida, fino a mercoledì 25 febbraio (ore 19), in due soluzioni: compilando l’apposito format presente nel sito internet hellasverona.it oppure inviando una e-mail con i propri riferimenti (nome, cognome, recapito telefonico) e il nome del calciatore prescelto all’indirizzo ilcommercioveronese@confcommercioverona.it. E’ possibile esprimere un solo voto per partita. Sorprese a fine stagione, per coloro che avranno partecipato all’iniziativa: saranno estratti tre nominativi di tifosi fortunati che riceveranno dei prestigiosi premi messi in palio dall’Hellas Verona FC. Da Marasco (vincitore della stagione 1999-2000) a Laursen (2000-2001), da Mutu (2001-2002) ad Adailton (2002-2003) e a Gomez Taleb (2011-2012). Fino a Toni. Chi sarà il suo erede?

Classifica Il Mastino del Bentegodi contro il Parma

1) Tachtsidis 58 voti
2) Toni 25 voti
3) Saviola 1 voto
3) Moras 1 voto
3) Pisano 1 voto

Fonte: hellasverona.it