L’ultima chicane, e poi il traguardo. La Primavera gialloblù di mister Nicola Corrent si prepara al match conclusivo di una grande stagione, culminata con la vittoria del campionato e con la relativa promozione in Primavera 1.

I gialloblù si giocheranno la Supercoppa del Campionato Primavera 2, trofeo in palio fra le formazioni vincitrici del girone A e del girone B, ovvero i gialloblù ed il Pescara, padrone di casa dell’incontro che si disputerà domani – martedì 8 giugno (ore 17) – in terra abruzzese, allo stadio Adriatico.

La gara sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook di Hellas Verona FC

Il poter competere per un altro trofeo è un ulteriore premio all’impegno profuso dal team gialloblù e – contestualmente – valorizza il percorso compiuto negli ultimi mesi da mister Nicola Corrent e dai suoi ragazzi, protagonisti non solo della vittoria del campionato, ma anche di una splendida cavalcata in Coppa Italia, conclusasi soltanto in semifinale nel combattuto match contro la Lazio.

Queste le parole dell’allenatore gialloblù alla vigilia del match dello stadio Adriatico:
"La partita di domani? Siamo arrivati in fondo a tutte le competizioni, ora ci manca l’ultima sfida. Giocare questa partita è motivo di orgoglio, siamo molto contenti perché non si sapeva e non si pensava di poter arrivare sin qui. Dobbiamo ringraziare la Società che ci ha sempre dato tutto e trasmesso tranquillità nonostante le difficoltà imposte dalla pandemia. Una gara da giocare a viso aperto? È un match che mi incuriosisce, tra le due squadre con i numeri migliori della Primavera 2. E poi ci sono il fascino e la suggestione di una partita ‘secca’. Ci siamo preparati con grande entusiasmo e serenità. Affronteremo una squadra organizzata, di livello, che ha perso solo una partita, ma vogliamo chiudere bene la stagione. Che Pescara mi aspetto? Una squadra molto equilibrata, forte sugli esterni e che segna parecchio. Ma il Pescara concede anche poco, gioca in modo ordinato e fa le cose giuste. Si vede che ha giocatori allenati bene e con una precisa identità. Noi però abbiamo tanti punti di forza, e dovremo far leva su quelli."

Arbitro dell’incontro sarà Michele Del Rio (Sez. AIA Reggio Emilia), mentre gli assistenti saranno Simone Biffi (Sez. AIA Treviglio) e Veronica Martinelli (Sez. AIA Seregno). Fonte: hellasverona.it