Da ieri è ufficiale. Cambia la regola dei trasferimenti per la stagione 2020/21. La FIGC ha disposto che un calciatore “professionista” può tesserarsi, a titolo definitivo o a titolo temporaneo, per un massimo di tre diversi club e giocare in gare ufficiali per tre società. Una deroga rispetto al passato, quando si potevano vestire al massimo due maglie nella stessa stagione.