Il Cosenza confida di poter terminare i lavori dello stadio Marulla per poter giocare la prima in casa, in programma l’1 settembre, contro l’Hellas Verona. Se però lo stadio non dovesse essere pronto in tempo il club, come riporta Cosenzachannel.it, ha già vagliato altri tre stadi: si tratta di quelli di Bari, Avellino e Benevento, mentre è stato scartato quello di Salerno per i rapporti tesi fra le due tifoserie.