Le zolle, partite da Sabaudia, sono arrivate soltanto ieri sera a Cosenza. Da pochi minuti l’inizio della stesura. Situazione quindi in divenire quella dello stadio “San Vito – Marulla”. La ditta “Esaro Srl” della famiglia Natale di Belvedere Marittimo sta lavorando duramente per permettere al Cosenza di giocare nel proprio impianto. Ieri sera, finalmente, l’arrivo delle zolle da Sabaudia. A dire la verità il loro arrivo era previsto per il pomeriggio. Ma le condizioni climatiche hanno ritardato di qualche ora il tutto. Alle ore 10,00 di ieri mattina infatti, è arrivato l’ok dell’agronomo della Lega B, dott. Castelli. Due ore dopo però, la pioggia, ha bloccato il tutto con le zolle già caricate sui camion. Nel pomeriggio l’ok, con i camion che sono partiti dal Lazio, per arrivare a Cosenza alle 23,15. Stamattina l’inizio della stesura. La decisione definitiva dovrebbe essere rimandata alla giornata di giovedì. Se il Cosenza dovesse avere l’ok, è comunque impossibile che la partita si disputi di sabato. In quanto, nonostante siano state usate delle radici speciali che attecchiscono in tempi più rapidi, la nuova erba ha bisogno di riposare almeno per qualche ora e, considerato che i lavori non finiranno prima di venerdì, il Cosenza potrebbe scendere in campo domenica alle 20,30. Sarebbe comunque una forzatura, in quanto un rizollatura ha bisogno di tempi tecnici più lunghi per far riposare l’erba. Resta comunque un cauto ottimismo. Le possibilità di vedere la partita contro il Verona allo stadio “San Vito – Marulla” ci sono ed il Cosenza vuole giocarsele fino in fondo. Fonte e foto: cosenzachannel.it