Lunedì sera il responsabile della Scuola Calcio dell’Hellas Verona Zaccaria Tommasi ha preso parte a un evento organizzato dall’associazione culturale Panathlon dal nome "Sport di vertice e sport di base: due mondi a confronto". Il tema al centro dell’incontro, che si è tenuto al teatro ‘Smeraldo’ di Valeggio sul Mincio e che ha visto intervenire tanti importanti ospiti, è stata l’importanza che rivestono genitori, allenatori e dirigenti nella crescita dei giovani atleti. Come responsabile della Scuola Calcio Zaccaria Tommasi ha sottolineato il ruolo che proprio queste tre figure possono avere nel permettere al bambino o ragazzo di vivere nella giusta dimensione la propria attività sportiva e quindi la propria passione. Gli adulti sono dei riferimenti fondamentali nel far crescere questa passione, dando la giusta importanza al concetto di vittoria e di sconfitta e sottolineando che nello sport uno dei principali obiettivi è la ricerca della vittoria attraverso una corretta strada. “È un concetto che noi adulti dobbiamo insegnare e sostenere, perché se la vittoria viene vissuta fine a se stessa e vista come unico fine che giustifica i mezzi non è un bene. Noi addetti ai lavori e genitori dobbiamo stimolare i nostri ragazzi a ottenerla attraverso l’impegno, la serietà, il rispetto e il sacrificio: tutti elementi che caratterizzano i grandi campioni di tutti gli sport, rappresentati in diversi esempi dagli ospiti di questa serata”. Fonte: hellasverona.it