”Nel finale della sfida del "Tombolato" siamo stati un po’ troppo superficiali in alcune situazioni, rischiando di vanificare un’ottima prestazione, ma per fortuna tutto si è concluso per il meglio e cercheremo di non ripetere più certe ingenuità in futuro; devo dire però che rispetto all’inizio della stagione, ora i ragazzi sono più concreti e operano scelte migliori negli ultimi metri, ma i margini di miglioramento sono ancora ampi. La squadra sta bene, abbiamo un paio di ragazzi che non hanno recuperato, ma il morale è alto e siamo pronti ad affrontare una sfida difficile come quella che domani ci vedrà affrontare il Verona, una formazione ambiziosa che forse non sta vivendo un momento particolarmente brillante, ma che è ben attrezzata e proverà a tornare a casa con un risultato positivo; domani le difficoltà non mancheranno, ma noi dovremo essere bravi a limitare il gioco dei nostri avversari, cercando come di consueto di imporre il nostro – ha dichiarato l’allenatore Marino al sito del club ligure – Galabinov? Sta vivendo una crescita costante, ma in generale davanti stiamo cercando di gestire al meglio il parco attaccanti, tenendo sempre tutti sulla corda. In difesa cercheremo di fare le scelte migliori, sicuramente aver trovato in buona condizione Ligi ed un Crivello che sa intrerpretare molto bene il ruolo di centrale ci agevola in vista degli impegni ravvicinati che ci attendono, soprattutto visto che Erlic e Capradossi non sono ancora al meglio. In questa fase del campionato vincere è fondamentale per assestarsi in classifica e guadagnare terreno, ma il nostro atteggiamento non deve cambiare, bensì dobbiamo proseguire il nostro cammino giocando da Spezia, senza troppi pensieri o pressioni; se la squadra gioca un calcio propositivo, divertendosi, è anche merito della serenità che si respira nello spogliatoio e non dobbiamo intaccarla. Sicuramente sarebbe bello vedere un "Picco" pieno e speriamo che con i risultati positivi e le buone prestazioni anche chi è solito seguirci da casa, inizi a riempire gli spalti, ma in primis dobbiamo ringraziare tutti coloro che fin dall’inizio ci hanno dato fiducia e che settimana dopo settimana non ci hanno mai fatto mancare la loro passione, spingendoci a fare sempre di più. La condizione fisica dei ragazzi è molto buona, hanno lavorato bene anche durante le vacanze e le risposte sono sotto gli occhi di tutti; è un gruppo che vuole essere protagonista e che ci permette di alternare i ragazzi senza alcun problema, anche perchè il nostro obiettivo è quello di arrivare con una rosa fresca fino alla fine della stagione”.