“Non c’è dubbio che rivedere i tifosi negli stadi dopo tanti mesi è un segnale di fiducia per il paese, ci avviamo verso il graduale ritorno alla normalità. Sostengo un’ipotesi di buon senso, cioè che gli stadi siano luoghi sicuri, nei quali si può fare controllo sugli accessi. Nella giornata di oggi vediamo se ci saranno sviluppi per un accesso limitato in occasione dell’ultima giornata di Serie A. Dobbiamo guardare al prossimo campionato, che mi sento di dire sarà in presenza, una percentuale sicuramente più alta del 25% degli Europei. Il criterio per entrare all’Olimpico, dove ci saranno circa 18.000 spettatori, durante gli Europei è il green pass. C’è stata grande condivisione e collaborazione con Dal Pino e Gravina, comprensione da parte loro e disponibilità da parte nostra. Il protocollo di accesso ha funzionato e ci fa ben sperare, se riusciamo a trovare un protocollo condiviso per gli eventi è una vittoria di tutti" ha dichiarato a Radio Sportiva, il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa.