”Ci dobbiamo vergognare” ha dichiarato il presidente del Brescia Massimo Cellino. E come dargli torto. Il numero uno del club delle rondinelle non le ha mandate a dire. E non è stato l’unico. Si pensa solo agli interessi di pochi per penalizzare i più. Senza minimamente tenere in considerazione i tifosi. Altroché emergenza coronavirus. L’ennesima dimostrazione l’hanno data i vertici del calcio italiano, quando hanno deciso, con tempi e modi a dir poco imbarazzanti, di spostare l’attesa sfida scudetto. Ieri sera poi il presidente dell’Inter, via Instagram, l’ha toccata piano dando del pagliaccio al n.1 della Lega Serie A, Del Pino. Al circo del calcio italiano mercoledì è attesa una nuova puntata, aspettando sempre di capire se almeno questo fine settimana si riuscirà a tornare, tutti, sul rettangolo verde di gioco. Calendario che sarà nuovamente stravolto, con la regolarità del campionato messa così nuovamente in forte dubbio.