“Le speranze di salvezza dell’Hellas Verona si basano sull’unione dello spogliatoio e sulla concentrazione. Sulla capacità di non perdere mai la calma. Se l’Hellas saprà avere queste doti potrà rimanere in serie A, altrimenti sarà davvero molto difficile. Di cosa ha bisogno? Di qualcuno che la butti dentro. La difesa subisce troppo, il Verona ha già preso 41 gol. Occorre incominciare a segnare di più con tutti – ha dichiarato l’ex gialloblù Paolo Sirena a La Gazzetta dello Sport – Occorrono giocatori di categoria. Sono arrivati Petkovic e Matos, che senza dubbio hanno dei valori significativi, però i numeri dichiarano che non hanno grande confidenza con la porta. Mi auguro che ci siano altri rinforzi, anche perché le altre non stanno a guardare. Con chi se la gioca? Escludendo che il Benevento faccia miracoli, la corsa è a tre e c’è soltanto un posto utile. Con l’Hellas, la Spal e il Crotone, con il quale il Verona giocherà domenica prossima. Partita fondamentale: non vincerla complicherebbe molto la situazione. Un pareggio non basta”.