Non è una novità per il portiere dell’Hellas Verona. Allo stadio Meazza, davanti a Ibrahimovic, andò bene all’estremo difensore gialloblù quando lo svedese calció in curva. Risultato diverso invece a Bologna contro Orsolini e stesso finale, purtroppo, anche questo pomeriggio allo stadio Ferraris contro Gabbiadini. “Il classico centralone, io sto qua e non mi muovo”, la frase raccontata da Sky. Ma l’attaccante blucerchiato non si è fatto distrarre, trasformando il rigore spiazzando il portiere, per il momentaneo 2-1.