L’ex attaccante dell’Hellas Verona, Luca Siligardi, è stato escluso dalla lista dei 25 giocatori per la Serie A, dal Parma, pur essendo il sesto giocatore più pagato del club emiliano. Con le regole vigenti nella nostra Serie A, come ormai accade da qualche anno, ogni squadra deve presentare alla Lega una lista di 25 calciatori disponibili per disputare le partite di campionato, da presentare con la chiusura del mercato – si legge su goal.com – Da quest’anno i giocatori Under 22 non sono considerati e quindi ne possono essere inseriti senza limiti (fino alla scorsa stagione il limite era 21 anni), poi ci sono quattro giocatori che devono essere stati formati dal vivaio del club e quattro da un qualsiasi vivaio nazionale. Questo giusto per fare un breve recap del quadro generale. Nel Parma si è presentato un caso particolarmente strano con la consegna della lista. Dopo che era stato fatto giocare nella prima giornata, è stato tagliato Luca Siligardi. Il suo nome è stato sostituito con quello di Marcello Gazzola, esperto terzino destro ex Sassuolo. Fino a qui niente di così tanto strano, anche se comunque Siligardi l’anno scorso è stato uno dei giocatori più importanti. Ma quello che lascia perplessi è il fatto che, secondo i dati pubblicati dalla ‘Gazzetta dello Sport’, Luca Siligardi sia il sesto giocatore più pagato della squadra, con 600mila euro netti all’anno. L’ex gialloblù è preceduto solo da Biabiany, Bruno Alves, Grassi, Gervinho e Inglese.