“Il Covid-19 ci sta facendo tribolare, sogno di poter vedere la gente allo stadio, piuttosto che delle tristi sagome. Tuttavia abbiamo delle responsabilità, per cui bisogna essere quanto più cauti possibile. Per oggi si parla di porte chiuse, ma mi auguro che ad agosto o inizio settembre la situazione sia mutata. Vi assicuro che c’è il massimo dell’attenzione per poter riportare il pubblico negli stadi, nel modo più corretto e in massima sicurezza. Anche per quanto riguarda cinema, teatri all’aperto, si parla di circa 1000 persone presenti. Non dimentichiamo che seppure i dati ci confortano, c’è qualche rialzo del contagio. Abbiamo accelerato al massimo per fare gli interessi di tutti i mondi produttivi, compreso quello sportivo. Mi auguro che quando ci saranno le prime partite a fine agosto o inizio settembre ed avremo collaudato le prime uscite, ci sia anche qualcosa in più. Spero si possa fare tutto nel più breve tempo possibile, anche il ministro Spadafora vuole riaprire gli stadi" ha dichiarato a Radio Punto Nuovo, il sottosegretario al ministero dell’Interno, Carlo Sibilia.