“Avevo chiesto il rinvio ma ci è sempre stato detto che avremmo giocato senza problemi a Cosenza. Giovedì quando ho visto la foto delle condizioni del terreno di gioco i miei dubbi sono aumentati. La decisione l’ha presa l’arbitro, ne prendiamo atto e torniamo a casa. Cosa accadrà ora? Chiederemo il risarcimento e ora spetta al Giudice Sportivo decidere cosa fare. Le condizioni non c’erano per giocare, abbiamo evitato infortuni e questa è una cosa molto importante – ha dichiarato il presidente dell’Hellas Verona, Maurizio Setti – Questa è la sconfitta del calcio, mi spiace per gli 88 tifosi gialloblù arrivati a Cosenza. La decisione dell’arbitro non è stata coraggiosa ma giusta. Si poteva giocare a Benevento, in campo neutro, ma così non è stato. Abbiamo già fatto ricorso prima della partita, è tutto agli atti poi vedremo come si svilupperà il tutto. La fedeltà dei nostri tifosi è risaputa, ci dispiace ed in qualche modo cercheremo di favorire la loro trasferta”.