“Quel che abbiamo sempre sostenuto è che ci debba essere equità: o tutti a porte aperte o tutti a porte chiuse, con la massima sicurezza anche per i tifosi. Credo che sia molto più corretto pure dal punto di vista sportivo. Poi è chiaro che ognuno di noi vorrebbe avere i propri sostenitori al fianco, ma ora è così. Prima di tutto viene l’aspetto della salute” ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport, il presidente dell’Hellas Verona, Maurizio Setti.