“Il mio errore? Tenere Mandorlini. Forse dovevo capire che era necessario anche un ricambio generale. Mandorlini, per esempio, è voluto rimanere a tutti costi, ma invece quel ciclo si era chiuso. E con lui, probabilmente, andava sostituito anche qualcuno dei giocatori che erano qui da più tempo. Questo è il mio rammarico più grande. Per il futuro dell’allenatore non abbiamo ancora parlato. Delneri, certamente, ha dato più cuore alla squadra: se l’avessimo avuto dall’inizio, ci saremmo salvati”.

Queste le parole del presidente dell’Hellas Verona, Maurizio Setti, a Radio Rai all’indomani della sconfitta di Palermo, ultima giornata della Serie A TIM.