L’allenatore dell’Hellas Verona, Andrea Mandorlini, analizza il successo del Bentegodi contro la squadra di Sarri e parla del futuro del club di via Belgio.

“Siamo contenti ma al tempo stesso un po’ dispiaciuti perché Toni non è riuscito a segnare. Speriamo di riuscire a fargli vincere il titolo di capocannoniere. Siamo andati sotto contro l’Empoli ma non abbiamo mai mollato e siamo riusciti prima a centrare il pareggio e poi a chiudere la partita a nostro favore. Preoccupati per le vicissitudini societarie? No. Adesso pensiamo al presente. In due anni abbiamo conquistato 98 punti nonostante i tanti cambiamenti. Il futuro dell’Hellas? Il presidente ha smentito categoricamente la trattativa, a Verona ci sono da cinque anni e spero di continuare. Questo è sempre stato il mio desiderio. Le parole di Moras? Mi stupiscono le sue dichiarazioni, non me lo sarei aspettato. Cado dal mondo delle nuvole”