L’ex centrocampista dell’Hellas Verona, Vincenzo Italiano, dopo quattro giornate alla guida del Trapani, può vantare 12 punti in classifica. Primato a punteggio pieno grazie a 10 reti all’attivo ed una sola al passivo. Nato a Karlsruhe in Germania ma cresciuto in Sicilia a Ribera vicino ad Agrigento, l’ex gialloblù si racconta a La Gazzetta dello Sport. “Mi piace il 4-3-3, le mie squadre devono avere un gioco propositivo. L’allenatore a cui mi ispiro? Mi piace Guardiola, ma anche Giampaolo e Di Francesco sono molto bravi. Ma il mio preferito forse è Maurizio Sarri”. Trapani nel destino di Vincenzo Italiano, prima come calciatore e oggi come allenatore.