Il format del campionato cadetto rimane ancora sospeso. Intanto però si continua a giocare nonostante il falso allarme di ieri. La Gazzetta dello Sport nel frattempo ipotizza gli eventi dei prossimi dieci giorni: venerdì il Collegio del CONI riporta la B a 22 squadre e lunedì sceglie le tre ripescate; il 26 il Tar annulla tutto, riportando in auge anche la sentenza con cui la Corte d’Appello della FIGC ha dato ragione al Novara; il 28 il Tribunale Federale la rimette dentro e la partita si chiude a 20 squadre. Fantapolitica? Può darsi