Il Procuratore Figc, Giuseppe Pecoraro, ha svelato all’Antimafia come sia in atto un provvedimento disciplinare contro l’ex presidente Maietta, l’ex tecnico Iuliano, i giocatori Crimi (ora al Cesena) e Bruno (al Pescara). Presunte infatti sono le protezioni della malavita locale.

Cosa succederebbe se al Latina se venisse negato l’esercizio provvisorio? Il club laziale perderebbe automaticamente l’affiliazione alla Federcalcio e, di conseguenza, verrebbe esclusa dal campionato di B.

In caso di fallimento la concessione dell’esercizio provvisorio è la condicio sine qua non per continuare l’attività e portare a termine la stagione.

Se una società come nel caso del Latina viene esclusa dal campionato nel girone di ritorno, i risultati precedenti non si cancellano e le partite ancora da giocare vengono considerate perse per 0-3.

Trattandosi poi di esclusione, le retrocessioni in Lega Pro sarebbero due, con due squadre ai playout.