Salta la fase di studio nei primi minuti, le squadre iniziano già a sondare, talvolta con un po’ di confusione, le possibilità in attacco: il Milan costruisce ed è agile a sfruttare una maggiore dinamicità a centrocampo, mentre l’Hellas prova in verticale a innescare Nichele o Bragonzi. Con il passare dei minuti crescono tatticamente le rossonere, con il Verona che fa fatica a giungere sulla trequarti offensiva ma che, d’altra parte, non concede grandi occasioni alle avversarie. Al 23′ un disimpegno errato della retroguardia dell’Hellas concede il possesso avanzato al Milan, che non perdona e innesca Dowie in area: il suo colpo di testa si infila all’angolino e vale lo 0-1. Il Verona non si scompone, la partita continua sulla falsa riga di quanto mostrato in precedenza, ma le gialloblù riescono a trovare alcune combinazioni precedentemente smarrite probabilmente a causa dei ritmi alti imposti dalle ospiti. La prima frazione si chiude con le gialloblù che rimangono alte in pressing e danno segnali confortanti in fase offensiva e senza ulteriori occasioni né per l’una né per l’altra squadra.
Nella ripresa l’Hellas parte molto bene, continuando a concedere il minimo indispensabile alle rossonere e agendo maggiormente sugli esterni. Proprio dalla catena di destra si creano due potenziali grandi occasioni con Nichele, vivace ad affondare ma imprecisa al momento del cross. Al 59′ si presenta al Verona un’enorme occasione per pareggiare, con Jelencic libera di correre a sinistra che serve in mezzo Bragonzi: l’attaccante dell’Hellas manca però l’impatto. Al 69′ è invece il Milan vicino al raddoppio: la neoentrata Grimshow si infila bene nella difesa gialloblù, ma non riesce a superare Durante, bravissima in uscita bassa. Al 79′ nuova occasione di marca rossonera, in una partita che non regala moltissime chance alle squadre: è ancora Durante a sventare un cross dalla traiettoria maldestra che si stampa sulla traversa e la successiva ribattuta.

HELLAS VERONA-MILAN 0-1
Marcatrice: 23′ pt Dowie

Hellas Verona: Durante; Ledri, Solow, Meneghini, Sardu, Bragonzi (dal 26′ st Susanna), Jelencic (dal 26′ st Oliva), Nichele, Motta, Santi, Ambrosi. A disp.: Gritti, Colombo, Mella, Willis, De Pellegrini, Zoppi, Gidoni. All.: Pachera

Milan: Korenciova; Fusetti, Bergamaschi (dal 40′ st Rizza), Giacinti, Dowie (dal 18′ st Grimshaw), Jane, Tucceri Cimini (dal 34′ st Mauri), Vitale, Agard, Boquete (dal 40′ st Salvatori Rinaldi), Simic (dal 18′ st Conc)
A disp.: Piazza, Rask, Spinelli, Tamborini
All.: Ganz. Fonte e foto: hellasveronawomen.it