“Visto che la situazione sanitaria è andata a migliorare, la Figc ha proposto delle modifiche al protocollo. Proprio poche ore fa il Comitato tecnico scientifico si è detto d’accordo dal punto di vista scientifico, ma bisogna cambiare la norma che è contenuta in un decreto legge. O si fa un emendamento oppure si mette in un prossimo decreto: ovviamente in entrambi i casi non credo ci siano i tempi per cominciare dal 20 giugno, cercheremo di fare il prima possibile. Ne parlerò con il presidente del Consiglio e anche con il ministro Speranza – ha aggiunto Spadafora come riporta tmw – ma sicuramente abbiamo bisogno di un provvedimento che vada a modificare un decreto. In ogni caso la Figc aveva dato disponibilità a giocare anche con il primo protocollo, quello in cui si prevedeva la quarantena di 14 giorni" ha dichiarato a Porta a Porta il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora. Foto Facebook