L’obiettivo, come riporta La Gazzetta dello Sport, è provare a concludere il campionato di Serie A con le dodici giornate che mancano. Il calendario dovrebbe ovviamente essere concentrato in poche settimane, con la scadenza necessaria del 30 giugno imposta dalla UEFA. L’ipotesi playoff e playout resta intanto la soluzione estrema: molte società hanno già espresso al presidente della FIGC, Gravina, autore della proposta, le loro perplessità.