“Serie A a 22 squadre? Non è giusto. Ci sarebbero cause infinite e sarebbe poco corretto nei confronti di chi sta sotto e ha speso soldi per salire” il pensiero del presidente dell’Hellas Verona, Maurizio Setti, in merito anche al possibile blocco delle retrocessioni.