In attesa di conoscere ulteriori specifiche per quello che concerne la compilazione del campionato di Serie A 2017/18 (che avverrà il 26 luglio) abbiamo tracciato, in base ai criteri usati fino allo scorso anno, una prima analisi di quella che potrebbe essere la griglia della prima giornata di campionato, in programma il prossimo 20 agosto. In questa analisi abbiamo tenuto conto dei seguenti criteri: – nelle città che presentano due società che condividono lo stesso stadio (Genova, Milano, Roma e Verona), l’ordine di esordio in casa è invertito rispetto al campionato 2016/17 – i derby cittadini di Genova, Milano, Roma, Torino e Verona non sono possibili alla prima giornata – non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, squadre che si sono già incontrate nella prima giornata dei campionati 2015/16 o 2016/17 – le squadre partecipanti ai turni preliminari e/o ai play-off della UEFA Champions League (Napoli) e della UEFA Europa League (Milan) non si incontrano tra loro nella 1ª giornata Per questi motivi, ad esempio, è probabile che la Juventus possa aprire il campionato incontrando una “big”, che potrebbe essere una squadra fra Inter, Lazio, Milan, Napoli e Roma. In attesa di conoscere le eventuali segnalazioni delle Società o dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno, pubblichiamo la lista delle squadre che le singole compagini non potranno incontrare nella prima giornata di campionato: l’Hellas Verona giocherà in casa e non affronterà sicuramente Chievo, Inter, Lazio, Roma e Sampdoria.