L’analisi del direttore sportivo Sean Sogliano al termine del calciomercato.

– Quest’anno sarà il campionato più difficile, il secondo in serie A è quello più ricco di insidie. Rafa Marquez e Saviola? Non compriamo giocatori per andare sui giornali ma perché sappiamo il contributo che ci possono dare sul campo. Tutti e due hanno firmato in pochi minuti. Paulinho? Era tutto fatto con il Livorno poi ha cambiato idea all’ultimo ed un giocatore che decide di andare in Qatar non è da Hellas Verona. Villalba? Mai trattato. Evangelista? È un giovane interessante che abbiamo seguito ma ci sono state offerte superiori rispetto alla nostra. Nico Lopez? Credo molto nelle qualità di questo ragazzo. Adesso deve però dimostrare il suo valore a Verona. Campanharo? L’ho visto giocare contro il San Paolo e mi ha subito impressionato. Chanturia? È di nostra proprietà, ma andrà al Cluj per giocare con maggiore continuità-.