“Sono tanti i motivi che hanno portato a questa retrocessione. Qualcosa è stato sbagliato sin dall’inizio. La società ha tentennato molto e quando ha deciso di intervenire, oramai era troppo tardi. Qualcosa si era rotto – ha dichiarato l’ex centrocampista dell’Hellas Verona, Gigi Sacchetti – Mandorlini dopo tanti anni aveva perso la sua forza e non è risuscito a motivare il gruppo. Non si può perdere in casa contro Carpi e Frosinone e poi vincere contro il Milan. L’augurio è quello di tornare subito in Serie A, ma questo dipende dai programmi della società. Delneri? È un ottimo tecnico, ha dimostrato di aver dato qualcosa, ma la piazza ha bisogno di nuove motivazioni. Io darei una scossa completa in società”.