“Non mi sembrava giusto in quel momento andare al posto di un altro. Prandelli mi aveva già confermato in pratica – ha raccontato Romulo a Sky Sport – ma ho cercato di fare la cosa giusta. Ho pianto tanto perché volevo andarci e per me era un sogno, ma sono sicuro che avrò un’altra opportunità con l’Italia”.