Il ritorno in Serie A è stato celebrato anche fuori dal campo, grazie ai 5.3 milioni di profitti, determinati dalla cessione del marchio (16 milioni) e dalla plusvalenze (10.2 di cui 9 per Jorginho). Gestione oculata quella del Verona, con gli stipendi al 67% del fatturato e la continua valorizzazione di talenti. Negli ultimi mesi dello scorso esercizio la controllante HV7 ha erogato un’anticipazione finanziaria di 14 milioni per riscattare Iturbe (dal Porto) cedendolo poi alla Roma con una plusvalenza che permetterà di chiudere in equilibrio anche il bilancio relativo al 2014/15: in estate le operazioni di mercato hanno fatto registrare cessioni per 34.6 milioni e acquisti per 13.3.

DIRITTI TV: 27
STADIO: 5.3
COMMERCIALE: 3.6
ALTRO: 7.5

fonte: La Gazzetta dello Sport