Due anni di condanna per lesioni (pena sospesa), dopo una rissa in discoteca. E’ la condanna del tribunale di Reggio Emilia a cinque ex della Reggiana: Angiulli (ora al Catania), Mogos (Cremonese), Manconi (Novara), Calvano (Padova) e Otin Lafuente (Ejea, in Spagna), mentre Nolè (Virtus Verona) ha chiesto la messa alla prova. Tutti sono stati assolti dall’imputazione di minacce. Il settimo accusato, Guidone (Vis Pesaro), è stato assolto da entrambe le ipotesi di reato. L’episodio era avvenuto il 7 dicembre 2016: Hackim Monuar, 23 anni era stato spinto giù dalle scale, finendo all’ospedale con una spalla lussata e prognosi di 40 giorni (era stato risarcito e aveva rimesso la querela, non sapendo riconoscere chi lo aveva aggredito). La difesa farà ricorso in appello. Fonte: La Gazzetta dello Sport