Il TAR del Lazio si è espresso sul ricorso effettuato da Ternana e Pro Vercelli, riaprendo il capitolo sui ripescaggi in Serie B: "Visti il ricorso e i relativi allegati; vista l’istanza di misure cautelari monocratiche proposta dalla società ricorrente, ai sensi dell’art. 56 cod. proc. amm; ritenuto che – in considerazione del danno rappresentato (connesso all’avvio del Campionato di Lega Pro, a cui è attualmente iscritta la società ricorrente, per il 19 settembre 2018) – sussistano i presupposti per l’accoglimento della predetta istanza, ai fini del riesame in tempo utile, da parte del Collegio di Garanzia dello Sport, dei motivi di ricorso, ai fini del possibile ripescaggio della predetta società Ternana Calcio; Per questi motivi accoglie l’istanza di misure cautelari monocratiche, nei termini precisati in motivazione e fissa per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 9 ottobre 2018". In attesa di una una nuova riunione tra tutti gli organi competenti, la Serie C ha sospeso le partite di Ternana e Pro Vercelli. Come riporta TuttoC, è arrivata anche la richiesta di sospensione delle gare degli altri club che avevano richiesto l’accesso alla B, cioè Catania, Novara e Robur Siena.