“Non mi piace descrivermi, quello spetta agli altri, posso solo dire che sono un attaccante mancino. Preferisco giocare a sinistra ma sono a completa disposizione dell’allenatore a seconda delle necessità. Darò il massimo a Verona per il bene dell’Hellas. Sono venuto per aiutare la squadra a mantenere la categoria, quindi la Serie A. Obiettivo salvezza? Questa squadra può fare di più di quanto fatto fino ad oggi. Ne sono convinto – ha dichiarato Ante Rebic in conferenza – Ho parlato con Delneri, mi ha fatto una buona impressione e di sicuro andremo d’accordo. Sto bene e sono già a completa disposizione di allenatore e squadra già a partire da domenica a Roma. Io il nuovo Boksic? È stato mio allenatore in passato e di strada ne devo fare ancora tanta per arrivare ai suoi livelli. Ai tifosi cosa dico? Prometto massimo impegno, darò sempre il massimo in campo per il bene dell’Hellas Verona. Non ho paura di nulla e solo il tempo dimostrerà le mie caratteristiche. Il gemellaggio tra i tifosi di Verona e Fiorentina? L’ho capito subito il primo anno in Italia ed è molto bello. L’ho notato anche ieri visto il seguito che ho avuto subito su Instagram“.