Il Ranking FIFA del mese di aprile resterà, purtroppo, nella storia della nazionale italiana che scivola al ventesimo posto, che rappresenta il peggior piazzamento di sempre dell’Italia da quando esiste questa classifica. Era chiaro che la mancata qualificazione ai Mondiali avrebbe prodotto una classifica negativa, le amichevoli disputate nel mese di marzo non hanno fatto altro che peggiorare la situazione degli azzurri, che sono alle spalle anche di nazionali poco blasonate e per niente celebrate come il Perù e la Tunisia, che in Russia ci andranno e hanno ottenuto eccellenti risultati nelle Qualificazioni e nelle amichevoli. Lontani anni luci i momenti d’oro del calcio italiano, quanto meno a livello di nazionale. Il primo posto occupato sul finire del 1993 e per buona parte del 2007 è un miraggio. Oggi l’Italia è 20esima ed è pure dietro a Galles e Olanda, che i Mondiali non li disputeranno, ma che grazie a qualche successo nelle ultime partite amichevoli sono riuscite a limitare i danni nel Ranking FIFA. Al comando c’è la Germania, che ha avuto un percorso netto nelle Qualificazioni a Russia 2018 e la scorsa estate ha vinto anche la Confederations Cup. Seconda posizione per il Brasile, che precede il Belgio. I Diavoli Rossi in un solo colpo hanno scavalcato il Portogallo e l’Argentina. La squadra che ha guadagnato più posizioni in quest’ultimo mese è il Kirghizistan che è passato dal 115° al 75° posto, mentre la nazionale che ha perso il maggior numero di posizioni è Haiti, scivolata al 108° posto. La classifica: 1) Germania 1533 punti; 2) Brasile 1384; 3) Belgio 1346; 4) Portogallo 1306; 5) Argentina 1254; 6) Svizzera 1179; 7) Francia 1166; 8) Spagna 1162; 9) Cile 1146; 10) Polonia 1118; 11) Perù 1106; 12) Danimarca 1054; 13) Inghilterra 1040; 14) Tunisia 1012; 15) Messico 1008; 16) Colombia 989; 17) Uruguay 976; 18) Croazia 975; 19) Olanda 969; 20) Italia 947. Fonte: fanpage.it