Legnago – Disciplina, sana alimentazione, impegno e soprattutto non accontentarsi mai: questi i consigli di Andrea Badan e Nicola Guglielmelli, rispettivamente difensore e centrocampista della Primavera dell’Hellas Verona, maestri per un giorno presso la scuola primaria ‘Mater Amabilis’ di Legnago. L’incontro rientra tra le tappe del Progetto Scuola 2016-17, promosso dal Settore Giovanile e dalla Scuola Calcio dell’Hellas Verona FC. Davanti ai quasi 120 bambini presenti in aula, i due giovani gialloblù hanno raccontato la loro passione per il calcio, l’importanza dello sport per crescere sani e forti e del duro lavoro, indispensabile trasformare i sogni in realtà.

I due ‘Primavera’ hanno raccontato della loro esperienza nel mondo del calcio che li ha portati ad approdare al Club gialloblù: dai primi calci al pallone, al sacrificio nell’allontanarsi dai propri affetti, ma anche le varie difficoltà incontrate, come nel caso di Guglielmelli, che dopo un grave problema di salute che lo ha portato lontano dal campo per molti mesi, non ha perso la passione per questo sport, tanto da rientrare con i suoi compagni e segnare il suo primo gol con la maglia gialloblù proprio nella scorsa gara casalinga contro la Sampdoria.

Tutto questo per rincorrere il sogno di esordire nella massima serie, perseguendo una vita divisa tra la passione per il calcio ed il dovere di terminare gli studi. Non sono mancate le domande su hobby, tempo libero e qualche curiosità sui temi da spogliatoio: foto e autografi di rito hanno coronato la giornata tra i banchi di scuola di Badan e Guglielmelli.

fonte: hellasverona.it