Emozionante 3-3 tra le mura amiche contro il San Bonifacio C5, pareggio che regala all’Atletico Verona di Mazzoni il primo punto della stagione. Dopo i primi 20’ di gioco in cui nessuna delle due formazioni riesce a prevalere sull’altra, la formazione di casa passa in svantaggio al 22’ grazie ad un fortunoso tap-in vincente del capitano avversario. Passano 6 minuti e al 28’ una giocata balistica da manuale regala il raddoppio al San Bonifacio C5. Fissato il punteggio nel primo tempo sullo 0-2, nella seconda frazione di gioco è l’Atletico Verona che prende il sopravvento e al 13’ st riesce a siglare il momentaneo 2-2 grazie ai gol del neo acquisto Alessandro Compagni, al 10’, e alla punizione vincente di Simone Rizzi dopo un’azione corale del duo Zambelli – Martini. Altre 2 marcature, rispettivamente al 16’(San Bonifacio c5) e 19’ (Atletico Verona, grazie al gol di Jacopo Zanetti (nella foto) ottimamente servito dall’inesauribile Luca Martini, fissano il punteggio sul 3-3. Risultato finale che sarebbe potuto cambiare a favore di entrambe le squadre se la formazione ospite non avesse fallito un tiro libero e soprattutto se il bomber giallonero Riccardo Zambelli fosse stato più lucido in contropiede nel finale. Primo punto sudato e guadagnato che dà fiducia e morale per il proseguo del campionato, permettendo a Mazzoni di preparare al meglio la difficile trasferta in terra vicentina contro il favoritissimo Schio C5.