Si interrompe a Udine la serie positiva di due risultati utili consecutivi per l’Hellas Verona di Antonio Porta. Per i gialloblù, undicesima sconfitta in campionato in ventidue giornate. Nello scontro salvezza in casa dell’Udinese, Tupta e compagni si arrendono 1-0. Senza lo squalificato Danzi, i gialloblù alla mezz’ora di gioco vanno vicini al vantaggio col diagonale di bomber Tupta, autore di 10 reti in campionato, primo tempo che si chiude a reti inviolate. Nella ripresa il risultato si sblocca al 35’: rigore per l’Udinese per fallo in area gialloblù del portiere Borghetto su Paoluzzi, dagli undici metri sblocca il risultato Varesanovic. Al 37’ espulso Margiotta per proteste ed all’ultimo giro di lancette episodio dubbio in area dell’Udinese su Buxton ma per il direttore di gara, tra le giuste proteste dei gialloblù, non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Non c’è più tempo per i gialloblù per strappare almeno un punto in Friuli. Hellas Verona che rimane così bloccato in classifica a quota 21 punti. Quando mancano otto giornate al termine della stagione regolare, i gialloblù di Porta nel prossimo turno ospiteranno all’antistadio l’Inter. Foto Facebook Hellas Verona Giovanili