L’Hellas Verona di Nicola Corrent scrive una pagina di storia della gloriosa società scaligera. Dopo il 2-0 dell’andata nella semifinale della Primavera TIM Cup, il questo pomeriggio a Roma i gialloblù con merito staccano il pass per la finale. Al 25’ gialloblù in vantaggio grazie alla rete del capitano Lucas, sinistro chirurgico scoccato dal limite dell’area, palo-gol che non dà scampo al portiere della Roma. I gialloblù, con personalità, dettano i tempi confermando il buon periodo di forma, ma al 41’ il direttore di gara concede un calcio di rigore per la Roma per il fallo dubbio di Gresele su D’Orazio. Dagli undici metri si presenta Riccardi, Aznar respinge ma lo stesso numero dieci è il più lesto di tutti a depositare in rete l’1-1. In pieno recupero, occasione per Sane ma è attento il portiere della Roma.

La ripresa si apre col vantaggio dei padroni di casa con la rete di D’Orazio, dopo appena 2’, squadra di De Rossi che ribalta il risultato. Roma ancora pericolosa dopo tre minuti, doppia occasione che i giallorossi non riescono a concretizzare da ottima posizione. Ma è Calafiori, al 7’, a trovare il gol del 3-1. Subito dopo, primo cambio per i gialloblù, con Bertini al posto di Yeboah. Al 16’ flipper in area giallorossa, coi gialloblù che non riescono a dare il colpo del ko. Corrent al 18’ effettua un doppio cambio, con Amayah e Turra al posto di Jocic e Corradini. Al Tre Fontane si lotta su tutti i palloni, Sane al 33’ arriva alla conclusione ma non trova lo specchio della porta, gialloblù che due minuti dopo mandano in campo Bernardinello al posto di Gresele. Al 43’, Roma in dieci per l’espulsione di Estrella e dopo 5’ di recupero, è la squadra di Corrent a festeggiare. In finale i gialloblù affronteranno la vincente di Juventus-Fiorentina.

ROMA-HELLAS VERONA 3-1
Marcatori: 25′ pt Lucas, 40′ pt Riccardi 2′ st D’Orazio, 6′ st Calafiori.

ROMA: Zamarion; Parodi, Buttaro, Bianda (dal 29′ st Ndiaye), Calafiori (dal 29′ st Semeraro); Bove (dal 1′ st Zalewski), Nigro, Sdaigui (dal 20′ st Simonetti), Riccardi, Estrella, D’Orazio (dal 23′ st Providence). A disposizione: Boer, Plesnierowicz, Tripi, Ciervo, Darboe, Tomassini, Bamba. All.: De Rossi

HELLAS VERONA: Aznar; Gresele, Bracelli, Calabrese, Corradini (dal 18′ st Turra); Brandi, Lucas, Udogie; Jocic (dal 18′ st Amayah); Sane, Yeboah (dal 9′ st Bertini). A disposizione: Ciezkowski, Bernardinello, Esajas, Ilie, Agbugui, Pierobon. All.: Corrent.

Verona è orgogliosa di voi, ragazzi!!!