La Primavera dell’Hellas Verona torna in scena all’Antistadio, dove sabato alle 14.30 arriverà il Carpi, squadra insidiosa perché ad appena due punti più indietro in classifica. All’andata terminò 3-1 in favore dei gialloblù, con le reti di Sinior, Fiumicetti e Peretti, mentre per i carpigiani segnò Maroni. Il Verona vorrà anche riscattare la sconfitta maturata nell’ultimo turno sul campo della SPAL; stesse motivazioni da parte dei biancorossi, caduti in casa contro il Bologna per il medesimo risultato. Si torna dunque all’Antistadio: qui gialloblù non perdono dal 10 novembre 2018, un’imbattibilità che deve però essere incrementata da una vittoria, per rimanere aggrappati al gruppo di testa e trovare il miglior piazzamento in ottica play-off, quando ormai mancano cinque turni alla fine del campionato. Sarà possibile seguire la gara in streaming gratuito su hellasverona.it e sulla pagina Facebook ufficiale Hellas Verona Giovanili. Il commento di mister Antonio Porta, intervistato da Hellas Verona Channel: “La sconfitta con la SPAL? Abbiamo sbagliato decisamente l’approccio, con due gol subiti in 6 minuti è difficile recuperare anche dal punto di vista mentale. C’è del rammarico, perché abbiamo sbagliato un rigore e due dei tre gol che ci sono stati annullati erano regolari: si poteva riaprire. Ora però mancano solo cinque partite, tre in casa e due fuori, nelle quali dobbiamo raccogliere più punti possibili per mantenerci all’interno dei playoff. La squadra sta bene, se la gioca sempre e io credo fermamente in questa qualificazione. Carpi? Squadra che fuori casa dà il meglio di sé, nell’ultima trasferta hanno vinto a La Spezia, quindi sappiamo che non sarà semplice ma è nostro dovere dare tutto per vincere”. Fonte: hellasverona.it