Un primo tempo equilibrato, fatto soprattutto di possesso e costruzione per l’Hellas e di tentativi in ripartenza per i padroni di casa. La Reggiana si rende pericolosa in un paio di occasioni, ma solo al 25′ Aznar è chiamato all’intervento. Il Verona è invece immediatamente vicino al gol, con Yeboah al 10′, ma il vero squillo è quello della mezzora, quando la punizione di Bertini si stampa sul palo. Nel finale di frazione il gol di Yeboah sblocca l’incontro e porta i gialloblù in vantaggio per 0-1. Ripresa a ritmi più moderati rispetto ai primi 45′. Da segnalare una buona occasione per Amione al 73′, ma Mora riesce a respingere. Un secondo tempo più bloccato, con l’Hellas in gestione del possesso e a caccia del raddoppio, ma senza forzare, mentre la Reggiana non trova gli sbocchi giusti per attaccare. Nel finale i tentativi dei padroni di casa si fanno sempre più pericolosi, sino ad arrivare al forcing a cui, però, il Verona risponde con una difesa ordinata ed efficace. La gara termina così: 0-1 per il Verona.

REGGIANA-HELLAS VERONA 0-1

Marcatore: 41′ pt Yeboah

Reggiana: Mora; Popovici, Galeotti, Rota, Rotella, Fiorentini, Cassano, Caniparoli, Blerind, Scafetta, Numeroso. A disp.: Bukova, Landini, Lorenzani, Iaquinta, Galli, Gai, Mori, Koni, D’Alessio, Rimondi, Bertolotti, Lambertini. Allenatore: Berretti

Hellas Verona: Aznar; Fornari, Amione, Coppola, Astrologo, Calabrese, Bertini, Pierobon, Yeboah, Jocic, Cancellieri
A disp.: Patuzzo, Diaby, Bernardi, Bracelli, Ilie, Pedro, Squarzoni, Joselito, Florio, Elvius, Bragantini, Ogliani. Allenatore: Corrent

Arbitro: Andrea Ancora (Sez. AIA di Roma 1)
Assistenti: Mattia Bartolomucci (Sez. AIA di Ciampino), Franco Iacovacci (Sez. AIA di Latina). Ammoniti: Calabrese, Galeotti, Numeroso.

Fonte: hellasverona.it