All’Antistadio, alla presenza del presidente dell’Hellas Verona, Maurizio Sett, decide la tripletta di Hasanbegovic il derby contro il Venezia. Il primo tempo si chiude 2-1 per i lagunari, arancioneroverdi che si portano sul due a zero in 4’ minuti. Jocic riapre la partita al 21’, mentre Coppola al 25’ della ripresa si ripete di testa dopo il gol in Coppa Italia e pareggia i conti. La squadra di Corrent spinge ma il Venezia tiene. Bertini al 29’ si procura ma sbaglia il calcio di rigore, ospiti che all’ultimo giro di lancette del recupero trovano invece il gol vittoria dagli undici metri, coi gialloblù che chiudono anche in dieci per l’espulsione di capitan Calabrese.

Nel prossimo turno, l’Hellas Verona farà visita al Parma.

HELLAS VERONA-VENEZIA 2-3

Marcatori: 13′ e 17′ pt Hasanbegovic (0-1)(0-2), 21′ pt Jocic (1-2), 25′ st Coppola (2-2), 50′ st Hasanbegovic
HELLAS VERONA: Borghetto; Gresele, Amione, Coppola, Squarzoni (dal 1′ st Astrologo), Calabrese, Florio, Terracciano (dal 31′ pt Pierobon), Elvius, Jocic (dal 23′ st Bertini), Cancellieri (dal 33′ st Bragantini). A disposizione: Aznar, Kivila, Bracelli, Bernardi, Diaby, Nkosi Kansaku, Ferrarese, Gomez Marquez. All.: Nicola Corrent

VENEZIA: Lazar; Garcia Leyba, De Grandi, Bortolin (dal 1′ st Candic), Gabrieli, Poha, Perissinotto, Marchesan, Hasanbegovic, Peresin (dal 43′ st Abubakar), Stefani (dal 33′ st Salvador) (dal 48′ st Mozzo). A disposizione: Tonello, Galliani, Bossi, Marzocchi, Botta, Antinoro, Scanferlato. All.: Nicola Marangon

Arbitro: Francesco Luciani (Sez. AIA di Roma 1). Assistenti: Luca Testi (Sez. AIA di Livorno), Marco Lencioni (Sez. AIA di Lucca)
NOTE. Ammonizioni: Gabrieli, Marchesan, Cancellieri, Gresele. Espulso al 50′ st Calabrese.