Continua il sogno playoff per i gialloblù di Massimo Pavanel. Una partita vinta con cuore e sacrificio fino all’ultimo secondo. Una sfida quella contro l’Udinese che nel primo tempo vede affrontarsi due squadre che a viso aperto offrono un calcio propositivo e ricco di grandi occasioni da gol. Pareggio a reti inviolate all’intervallo. Nella ripresa le due squadre continuano a combattere, Hellas Verona che riesce a sbloccare la partita al 24′ con Speri ben servito in appoggio da Cappelluzzo. Gli scaligeri hanno anche l’occasione per raddoppiare ma Bearzotti la mette fuori da ottima posizione. Finisce 1-0 per i gialloblù che salgono in classifica a 29 punti, scavalcando proprio l’Udinese che resta inchiodato a 28. Ora testa al Milan, dove i ragazzi di Pavanel andranno a giocare la prossima partita per strappare ancora una volta un sogno che in questo caso si chiama playoff.

HELLAS VERONA-UDINESE 1-0
Marcatore: 24′ st Speri.

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Ferrari; Boateng (dal 2′ st Perini), Riccardi, Boni, Tentardini; Checchin, Guglielmelli (dal 10′ st Miketic); Bearzotti, Speri, Fares; Cappelluzzo (dal 36′ st Dagnoni).
A disposizione: Salvetti, Moretto, Miron, Piccinini, Rossi, Gilli, Oliboni, Ocelka, Nervo.
All.: Pavanel.

UDINESE (4-3-3): Meret; Caronte, Bochniewicz, Coppolaro, Zossi; Jankto, Pontisso (dal 32′ st Pechacek), Jadson; Zapata, Prtajin (dal 42′ st Armenakas), Vutov (dal 37′ st Matic).
A disposizione: Perisan, Bonilla, Guizzo, Magnino, Borgobello, Puntar.
All.: Mattiussi.

Arbitro: Mainardi di Bergamo.
Assistenti: Nocenti e Michieli.

NOTE. Ammoniti: Caronte, Boateng, Speri.