Nella quinta giornata del girone di ritorno del campionato Primavera, l’Hellas Verona cade a Vigasio contro la Spal, davanti a Setti e Toni presenti in tribuna.

Pavanel è costretto a rinunciare a Kumbulla e Casale ancora fermi ai box per infortunio, Badan fermato per l’influenza e Tupta e Stefanec che verranno convocati in prima squadra, aggiunte alla squalifica di Guglielmelli.

Nel primo tempo al 28′ sono gli estensi a trovare il vantaggio con Strefazza, che con un gran destro dal limite non lascia scampo al portiere Ferrari. Quattro minuti più tardi è Dentale a riportare in parità la partita con un perfetto colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dal solito Danzi.

Nella ripresa al 24′ è ancora Strefazza con un eurogol dalla distanza a riportare in vantaggio la squadra di Ferrara. L’Hellas non si arrende e Aloisi qualche minuto più tardi si procura un calcio di rigore, sul dischetto si presenta Buxton che si parare il tiro grazie a un ottimo intervento del portiere avversario.

Solo un punto raccolto nelle ultime tre partite per Pellacani e compagni che avranno già modo di rifarsi tra una settimana contro la Sampdoria.

HELLAS VERONA (4-3-2-1): Ferrari, Pavan, Pellacani, Dall’Agnola, Pettinà, Cherubin, Dentale, Danzi (Jurj), Aloisi, Hoxa (Jurj), Buxton. All. Pavanel

SPAL(4-3-3): Thiam, Boccafoglia, Equizi, Maranzino, Ferrari, Picozzi, Strefazza, Di Pardo, Ubaldi, Artioli, Costantini. All. Rossi