Ritorno migliore all’antistadio non poteva esserci per la Primavera di Antonio Porta. I gialloblù si sono imposti 3-1 davanti al pubblico contro il Sassuolo, ospiti in vantaggio al 19’ con Kolaj, pareggio dell’Hellas Verona con Perazzolo al 31’ della ripresa, 2-1 su rigore di Tupta al 41’ e 3-1 finale di Danzi in pieno recupero, a porta sguarnita. L’Hellas Verona grazie a questa importante vittoria sale in classifica a quota 14 punti dopo 13 giornate. Tabellino. HELLAS VERONA-SASSUOLO 3-1. Marcatori: 19′ pt Kolaj, 31′ st Perazzolo, 41′ st Tupta, 48′ st Danzi. HELLAS VERONA (4-3-1-2): Borghetto; Gonzalez (dal 1′ st Nigretti), Baniya, Perazzolo, Corradini; Cherubin (dal 25′ st Felippe), Danzi, Stefanec; Saveljevs; Amayah (dal 41′ st Toccafondi), Tupta. A disposizione: Bianchi, Galazzini, Righetti, Dentale, Lisi, Aloisi. All.: Porta. SASSUOLO (4-3-3): Marson; Piacentini, Diaw (dal 41′ st Palma), Pilati, Celia; Amadio, Ferrini, Kolaj (dal 25′ st Aurelio); Viero (dal 33′ st Ahmetaj), Scamacca, Raspadori. A disposizione: Fasolno, Denti, Piscicelli, Rizzi, Cipolla, Maffezzoli, Marchetti. Allenatore: Tufano. Arbitro: Zufferli di Udine. Assistenti: Polo-Grillo di Pordenone e Segat di Pordenone. Ammoniti: Perazzolo, Diaw.