Continua la crisi della Primavera gialloblù. Quinta sconfitta consecutiva in campionato per l’Hellas Verona di Antonio Porta, la sesta in nove giornate. Questo pomeriggio a Vigasio, Danzi e compagni hanno ospitato il fanalino di coda del campionato Primavera 1, la Sampdoria del neo allenatore Pavan. Un gol per tempo basta ai doriani per sbancare Verona, con Ejjak al 21’ e Balde Balde al 36’ della ripresa. Per la Sampdoria, prima vittoria in campionato, blucerchiati che restano comunque ultimi in classifica. I gialloblù rimangono invece fermi a quota 9 punti. HELLAS VERONA (4-3-1-2): Borghetto; Nigretti, Baniya, Perazzolo, Corradini; Dentale (dal 1′ st Amayah), Danzi, Stefanec; Saveljevs (dal 32′ st Saveljevs); Aloisi (dal 14′ st Felippe), Tupta. A disposizione: Bianchi, Galazzini, Tedesco, Righetti, Maistrello, Numerato, Toccafondi, Cherubin, Ansah. All.: Porta. SAMPDORIA (3-5-2): Krapikas; Ejjak, Veips, Oliana; Tomic, Tessitore, Scotti (dal 26′ st Gabbani), Balde Balde (dal 42′ st Yayi), Doda (dal 29′ pt Ferrazzo); Gomes Ricciulli, Cappelletti. A disposizione: Hutvagner, Fido, Romei, Perrone, Aramini, Curito Dos Santos, Mpie, Raspa. All.: Pavan.